Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


  

 

logo

 

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home
Per l'indipendenza dal lavoro

AUTOGESTIONE, AUTOPRODUZIONI E AUTOEDITORIA


Dallo statuto USI-Lavoratori Indipendenti – Punto 5

(...)"Scopo del sindacato USI-LI è il mutuo appoggio tra i suoi aderenti, al fine di difendere il diritto ad autogestire il proprio lavoro e la propria espressività. Tale risultato si raggiungerà sviluppando e promuovendo l’espressione manuale e creativa in ogni sua forma e stimolando la crescita di nuovi rapporti sociali volti al superamento della “logica di mercato” e rispettosi dell’ambiente, dei propri ritmi di vita e della dignità di essere umano. Il sindacato incentiva e promuove la creazione di strutture d’autogestione concreta e la formazione di una rete tra di esse che abbia come fine anche quello di costituire una economia solidaristica parallela a quella esistente. (...)"

Leggi tutto...
 
Strage Suruc: mobilitazione ad Ancona

Questo pomeriggio (domenica 26 luglio) azione di protesta e di denuncia promossa dal Gruppo Malatesta di Ancona e dall’USI-AIT Marche, a cui si sono aggiunti alcuni lavoratori curdi.

 

Una ventina di compagni hanno effettuato un bliz al consolato turco di Ancona per protestare contro le complicità del governo turco con i crimini dello stato islamico e in particolare per la strage di Suruc.

 

L’entrata dell’edificio è stata tappezzata con manifesti e foto dei due compagni anarchici turchi morti nell’attentato. Un grande striscione e due bandiere (una dell’USI-AIT e l’altra anarchica) sono state poste sopra il portone. Volantini e alcuni interventi al megafono hanno chiarito ai numerosi passanti (nel vicino porto vi era una grossa festa e un concerto) i motivi della protesta.

 

In allegato alcune foto del bliz e il volantino che come Malatesta e USI-AIT abbiamo distribuito.

L’incaricato.

Leggi tutto...
 
Restituiteci il mal tolto!

CONTINUANO LE MOBILITAZIONI CONTRO LA TRUFFA AI PENSIONATI

 

Dopo il presidio svoltosi davanti alla sede Inps in via Silva, giovedì 23 luglio dalle 9 alle 11,30 si è svolto un altro presidio presso il mercato rionale di via Osoppo sempre a Milano, promosso dal “coordinamento nazionale unitario dei pensionati di oggi e domani” (CoNUP) e le associazioni che condividono i medesimi obbiettivi.

 

Leggi tutto...
 
Le mozioni del Congresso 2015

La natura della crisi in atto, quali ricadute prossime e future?

Da parecchi anni sentiamo parlare di "crisi".

Senza dubbio è in atto una crisi economica particolare e prolungata sulla cui natura esistono interpretazioni diverse (crisi artificiale, crisi strutturale, crisi conseguente alla crisi finanziaria).

Ma "crisi" è anche la parola magica di cui si servono padroni e governi per precarizzare sempre più la vita dei lavoratori, per limitare (se non annullare) i diritti conquistati negli anni di lotte, per riorganizzazione in senso sempre più rigido e repressivo il dominio dell'economia e della finanza su gran parte della popolazione.

Leggi tutto...
 
Solidarietà al TeLOS di Saronno

GIU’ LE MANI DAL TeLOS di SARONNO..! DIFENDIAMO l’AUTOGESTIONE !

Giovedì 23 luglio, all’alba, Polizia e Carabinieri hanno sgomberato il TeLOS di Saronno di Via Gorizia, spazio sociale occupato che dal 10 Luglio aveva fatto continuare l’esperienza dello storico TeLOS di Via Milano, sgomberato mesi fa dopo 5 anni di storia. 5 anni di Autogestione, Socialità, Azione Diretta e Solidarietà.

 

Una ventina di agenti della Digos è salita sul tetto dello spazio cercando di trascinare fuori dall’edificio, con spintoni, calci, capelli tirati, insulti e minacce (creando anche situazioni di reale pericolo per la vita degli occupanti) i ragazzi e le ragazze che cercavano di resistere allo sgombero.
Sette i ragazzi portati in Questura, rilasciati in seguito dopo essere stati denunciati per il reato di occupazione e danneggiamento. A cinque di loro è stato anche notificato un Foglio di Via dalla città di Saronno della durata di 3 anni ognuno.

Leggi tutto...
 
Strage Suruc: mobilitazione a Milano

Si è svolto a Milano, in piazza Duomo, nel pomeriggio di mercoledì 22 luglio, come in molte altre località, un presidio di protesta contro la strage efferata di Suruc in Turchia, dove una bomba è esplosa, causando 31 morti e centinaia di feriti, durante un raduno della gioventù socialista turca in procinto di recarsi a Kobanè per la ricostruzione dopo i pesanti attacchi dello Stato Islamico.

 

Nelle circostanze sono morti anche due giovani anarchici di 19 anni.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 59

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe