Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


 

Solidarietà Autogestita

ldc131

 


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home Notizie Di continui discorsi e di azioni concrete

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Di continui discorsi e di azioni concrete
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Aprile 2018 07:52

Impegnati nella campagna elettorale per le elezioni amministrative che si svolgeranno a Pietrasanta (Lu), i candidati si affannano come consuetudine alla ricerca di consensi. Ieri è toccato al candidato a sindaco del PD incontrare i comitati che si battono contro lo smantellamento della sanità pubblica, che in seguito alla riforma voluta da Enrico Rossi, il governatore della Toscana che l’ha pari pari copiata da quella del ‘celeste’ Roberto Formigoni, già governatore della Lombardia è ormai al collasso.

Ma non è dell’incontro che si è svolto ieri che, almeno questa volta ci interessa parlare, ma del luogo dove questo si è tenuto. L’incontro infatti si è svolto nei locali del mercato coperto di Pietrasanta. Locali che dovrebbero essere adibiti al museo ‘Mitoraj’ lo scultore che per anni lavorò nelle fonderie pietrasantine.

Attualmente in questi locali invece e per fortuna è attivo il ‘Mangi chi ha fame‘, uno spazio libero di circolazione di idee, di oggetti e di proposte. Fortemente voluto dai compagni Nando, dalla ‘FATINA D’ACCIAIO’ Valentina e da Luca.

Lo spazio che i compa, tendono subito a sottolineare, che questo non è uno spazio riservato alla carità, ma è un ‘Angolo di baratto e scambio cittadino libero e autogestito’, come recita un cartello affisso e anche se in assoluta modestia esso si configura come un luogo libero da capitalismo e stato.

Qui nelle centinaia di metri quadri del vecchio mercato al coperto, si possono trovare libri, abiti, cibo, frutto quest’ultimo di raccolte periodiche che non si limitano ad assistere una decina di famiglie e i partecipanti che promuovono azione concrete di solidarietà attiva. Dal supporto attivo alle famiglie sfrattate, alla diffusione di materiale antifascista e antirazzista.

Uno spazio autogestito che nobilita la cittadina di Pietrasanta, situato appena a pochi metri dalle eleganti vie che ospitano boutique, ristoranti e lo ‘struscio’ più elegante della Toscana intera.

Una bella esperienza.

condividi
Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Aprile 2018 07:56
 

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017

http://www.agendarossonera.org/

copertina

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe