Home Notizie 18 OTTOBRE: SCIOPERO GENERALE!
18 OTTOBRE: SCIOPERO GENERALE!

sciopero18

  • Cosenza: punto informativo con distribuzione volantini in piazza 11 settembre dalle ore 17.00. Evento facebook

  • Firenze: 9.30 concentramento al capolinea della tramvia davanti alla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella. Evento facebook

  • Milano: concentramento per il corteo in L.go Cairoli ore 9,30. La manifestazione si concluderà a piazza Della Scala davanti il Palazzo Comunale dove avrà luogo una Assemblea Pubblica.

  • Modena: Venerdì 18 ottobre ore 9 Presidio in Piazza Matteotti, microfono aperto a tutti quelli che vorranno intervenire. Ore 12 Pranzo Popolare Gratuito.
    Sabato 19 ottobre, ore 16 in Piazza Torre Presidio dell'Opposizione Sociale. ore 22 Festa dell'Opposizione Sociale con Teo Borghi DJ a Libera Officina. Evento facebook

  • Parma: presidio dalle ore 8.30 all'ingresso dell'Ospedale Maggiore in via Gramsci 14. Evento facebook

  • Pesaro: partecipazione al corteo organizzato dai precari/e e disoccupati/e (a cui si congiungerà anche un corteo di studenti). La manifestazione prende il nome di "Sciopero Sociale". L'USI-AIT Marche sarà presente con striscione e bandiere e si cercherà di fare uno spezzone anarcosindacalista. L'appuntamento è a Pesaro per le ore 9,00 in Piazza Lazzarini. Evento facebook

  • Trieste: largo Barriera: Presidio dalle 9.00 alle 13.00. Evento facebook


È un esercito in continua espansione quello dei senza lavoro, senza reddito, precari o in “nero”, costretti a lavori nocivi e pericolosi, con bassi salari e pensioni minime, dei senza casa o a rischio sfratto, della sanità negata. Tutti vittime di una “crisi” che colpisce a senso unico, allargando la “forbice” tra i “straricchi” e il resto della popolazione.

 

In Spagna, in Grecia, in Turchia gli sfruttati si ribellano. E in Italia?

 

Non è più accettabile continuare questo massacro dei diritti e dei bisogni più elementari.

 

Viviamo un tempo in cui lo sviluppo tecnologico, frutto dell’intera classe lavoratrice, viene utilizzato contro i lavoratori stessi, mentre produce immense ricchezze di cui godono ampiamente i padroni dell’economia e della finanza, con la piena complicità della classe politica, approfittatrice di mestiere.

 

Con la pratica dell’autogestione delle lotte rivendichiamo con forza i diritti fondamentali ed inalienabili:

 

° Lavoro per tutti finalizzato all’interesse generale e non al profitto di pochi

° Sblocco dei contratti, come quelli imposto per decreto nel pubblico impiego

° Aumento dei salari, e delle pensioni, adeguate al costo della vita, ripristino della “scala mobile”

° Riduzione dell’orario e degli anni per la pensione per una più equa distribuzione del lavoro

° Garantire a tutti l’abitazione, il servizio sanitario pubblico, l’istruzione

° Riappropriazione da parte dei lavoratori delle aziende che chiudono e delle terre incolte per attivare l’autogestione di nuove forme di produzione.

° Far pagare ai padroni il costo del disinquinamento

° Contro le guerre e le spese militari: no agli F35, no al Muos in Sicilia

° L’eguale estensione dei diritti a tutti i lavoratori, italiani e stranieri che siano.

 

Riprendiamo il percorso interrotto verso un' “altra società” “senza servi né padroni”

 

Lavoratori uniti, disoccupati e studenti, tutti assieme possiamo farcela.

 

La partecipazione alla giornata di Sciopero Generale del 18 ottobre deve essere una tappa importante, l’inizio per una riscossa generale.

 

Unione Sindacale Italiana USI - AIT

Indizione

Scarica pdf del volantino

 


Verso il 18 ottobre

FIRENZE

Lunedì 30 settembre presso la sede USI e dell'Ateneo in borgo pinti si è svolta l'assemblea cittadina delle realtà interessate alla preparazione dello sciopero del 18 e della manifestazione regionale a Firenze nella stessa data.
Le realtà presenti erano
USI - AIT Firenze, nucleo USI versilia , CUB, CPA Fi sud, Cantiere Cienfuegos, Ateneo Libertario,COBAS poste Firenze, comitato comunista Fosco Dinucci , PCL e collettivo studentesco.

A seguito degli interventi iniziali di tipo politico  per le quali le varie realtà presenti sentono la necessità di restare sul territorio si stabilisce che ci sono le condizioni ottimali per organizzare la manifestazione a Firenze. La manifestazione assumerà un carattere regionale. Quello che è emerso inoltre è che il 18 sarà un punto di partenza per dare una opposizione sociale sul territorio.

Volatino unitario in pdf

 


 

MODENA

Assemblea pubblica venerdì 4 ottobre ore 21 alla Libera officina indetta dall'U.S.I. Sezione di Modena, per discutere e organizzare le mobilitazioni del 18 ottobre.

Invitiamo tutti i lavoratori e le lavoratrici, i pensionati, gli esodati, i disoccupati, gli studenti e tutti i libertari, a partecipare a questo incontro per costruire dal basso presidi, cortei e quant'altro per creare uno sciopero generale che sia il più partecipato possibile.

CONTRO OGNI FORMA DI SFRUTTAMENTO! AZIONE DIRETTA!
VENERDI' 18 OTTOBRE, SCIOPERO GENERALE!

Assemblea della sezione Modenese dell'Unione Sindacale Italiana

www.libera-unidea.org/usi-modena

Evento facebook




REGGIO EMILIA

Assemblea pubblica ore 18.30 a Reggio Emilia in via don Minzoni 1/d per preparare lo sciopero generale del 18 con la sezione USI-AIT di Reggio.Sono invitati a partecipare lavoratori, precari, disoccupati, pensionati, studenti per discutere su come organizzare la manifestazione nella giornata dello sciopero generale.


 


 

MILANO

Presidio giovedì 10 ottobre - ore 17,30 - presso la Prefettura (C.so Monforte ang. via Vivaio) per il dritto alla casa.


condividi
 

Volumi centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA


libroUSI 1


ALMANACCO DI"GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

 
Il costo di ogni libro è di 15,00 euro a copia, per richieste da 5 copie in su si applica uno sconto e il costo è di 11,00 euro a copia. Vanno aggiunti 3,00 euro per le spese di spedizione. Per richieste e pagamenti utilizzare la email pinlova@libero.it e il conto corrente postale 4 7796 958 intestato Lovascio Giuseppe vicolo Piazzesi 4 50022 Greve in Chianti (IBAN IT57 W076 0102 8000 0004 7796 958)

 

Profilo Facebook


 

 Pagina Facebook

 

Pagina Lotta di Classe