Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


  DeliverUnion

L'immagine può contenere: 1 persona


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home
Sciopero riuscito alla "Sacra Famiglia"

Ma i "pompieri sociali" sono già in azione



La Direzione Aziendale della struttura ospedaliera “Sacra Famiglia”, sotto la gestione della curia milanese, con sede centrale a Cesano Boscone, è da tanto tempo che tiene sotto pressione i propri dipendenti, imponendo loro l’aumento delle mansioni nei reparti, dove agli ausiliari oltre alla cura dei malati sono state aggiunte mansioni come il lavaggio dei piatti (tra un cambio di pannolone ed altro), compiti sottratti al personale degli appalti drasticamente ridotto, e trasferendo il personale dei reparti all’assistenza domiciliare. Tutto senza alcuna contrattazione sindacale, con lo scopo di aumentare i carichi di lavoro per ridurre i costi aziendali.

Adesso l’Azienda è tornata pesantemente alla carica, lamentando perdite amministrative da recuperare imponendo il passaggio di tutti i lavoratori dipendenti al contratto Uneba. L’azienda furbescamente aveva assunto i propri dipendenti nel tempo con tre tipologie contrattuali ognuna peggiorativa rispetta alle altre. La quota maggiore era stata assunta con il contratto Aris, successivamente con il contratto Uneba 1 e Uneba 2, peggiorativi. Tutto con l’evidente scopo di dividere ed indebolire i lavoratori. Adesso presentano il conto imponendo una unificazione al ribasso applicando a tutti il contratto Uneba per trovare giovamento dalle norme peggiorative, come ad esempio l’aumento dell’orario settimanale di lavoro portate da 36 a 38 ore.

Leggi tutto...
 
Officine Maraldi Bertinoro (OMB)

Riscontro stampa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Cesena: Continua la mobilitazione alla OMB

















Cesena, 16 novembre 2016 - Resto del Carlino




UN GRUPPO di una quindicina di lavoratori delle Officine Maraldi di Bertinoro questa mattina ha organizzato un picchetto davanti alla sede degli uffici del gruppo in via Benedetto Croce a Cesena.








I lavoratori lamentano il trattenimento da parte dell’azienda di 22 mensilità dei versamenti volontari dei lavorati destinati ai fondi pensionistici e di altrettante quote del Tfr.


Da Cesena today:

Leggi tutto...
 
Tutti con Nicola!

Oggi ORE 9,00 SOLIDARIZZIAMO CON NICOLA E CON LA SUA LOTTA. TUTTI AL TRIBUNALE DI ANCONA
http://www.usi-ait.org/index.php/appuntamenti/58-centro-sud/1256-nicola-e-lusi-non-mollano


 
12N a Milano

IL 12 novembre con i curdi a manifestare a Milano

 

Come preannunciato dai sindacati CUB, SGB, USI-AIT e soprattutto dalla Comunità Curda milanese è stata organizzata nel pomeriggio di sabato 12 novembre una manifestazione di protesta contro l governo turco, soprattutto dopo le ultime pesantissime azioni repressive. La manifestazione si è svolta essenzialmente nelle vie del centro storico di Milano.



Leggi tutto...
 
Report Mayday

Mayday!

 

Lampadati, pettinati, firmati: gli Spezzini che dai marciapiedi in centro osservavano il corteo del centro sociale Mayday, il 12 novembre, sembravano animali in uno zoo, che guardano e non capiscono gli essere umani liberi di cercare la felicità. Per le strade, scorreva il corteo in appoggio al centro sociale Mayday sotto sfratto a causa della speculazione edilizia che interessa l’area ex-Enel, dove appunto è il Mayday. Il posto era stato destinato da Enel alla città, per risarcimento ai danni subiti per l’inquinamento.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 107

8 MARZO

SCIOPERO GENERALE

 


 

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017
http://www.agendarossonera.org/

copertina


 

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe