Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


 

Solidarietà Autogestita

ldc131

 


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home
Il Quarto Stato, contrattazione o rivoluzione

Il quarto stato


Circa 20 milioni di persone in Italia (un quarto della popolazione) è a rischio esclusione dalla sopravvivenza materiale. Di queste 8,2 milioni risultano già “schedate” come povere (assolute o relative, poco importa). Ma i numeri, si sa, si lasciano scrivere: sono elementi flessibili ad uso e consumo del potere. Basta appostarsi ai bottini delle immondizie dei supermercati – assediati dai nuovi poverissimi che cercano disperatamente avanzi di frutta e verdure semi marcescenti – per sapere che cosa stia succedendo. O guardare le fila dei disperati alle mense della Caritas (quelle ancora aperte) per capire che non più solo di extracomunitari si tratta (non che questo faccia la differenza: dimostra solo che il terzo mondo si sta trasferendo qui). Ci bastano gli occhi avviliti ed attoniti degli operai delle fabbriche (a centinaia) che chiudono. Spesso senza preavviso, anche se le leggi di “garanzia” ci sarebbero, tra un venerdì e il lunedì successivo per riaprire in Albania o da qualche altra parte. Mentre altre falliscono perché non pagano i fornitori non riuscendo a recuperare i crediti sospesi (spesso statali). Ci sono persone che vivono (vivono?) con 250 euro al mese.

Leggi tutto...
 
2 Agosto, in ricordo del compagno dell'USI Filippetti, ucciso dai fascisti
Oggi 2 agosto 2013 a Livorno è stato organizzata dai compagni della Federazione Anarchica livornese e dal Circolo Anarchico Libertario una 
manifestazione per ricordare l'uccisione per mano di fascisti di Filippo Filippetti, operaio edile, anarchico, aderente all'Unione  Sindacale Italiana della Camera del Lavoro di Livorno, ardito del popolo. E' stato un momento molto sentito da parte di tutti gli intervenuti, circa una quarantina di presenti. I compagni di Livorno hanno posato una corona di garofani rossi alla lapide che ricorda l'efferato delitto , mai così appropriata nella sua freschezza parlava già di come la memoria degli assassinii di anarchici, rivoluzionari nella Livorno proletaria non si è mai affievolita.
Leggi tutto...
 
Presidio di protesta a Piazza Fontana


Si ricorderà che già con la passata amministrazione di centro-destra del Comune di Milano ci fu un tentativo di rimuovere la lapide in memoria di Pinelli

Leggi tutto...
 
È uscito il n° 129 di Lotta di Classe!

lotta di classe lug13webIn questo numero:

- l'esito della vertenza dell'ospedale San Raffaele di Milano

- Ri-Maflow, una fabbrica autogestita

- il mondo delle coop sociali a Parma

- la repressione aumenta: il caso di Forlì

- l'infame accordo della triplice concertativa del 31 Maggio

Leggi tutto...
 
SUCCESSO DELLA FESTA NAZIONALE DELL'USI-AIT!!


Come preannunciato si è svolta nei giorni 12-13-14 luglio, nella amena località di Fiumaretta (SP), dove il fiume Magra s’incontra con il mare, la Festa Nazionale dell’USI.
Lo spazio concesso, in un contesto molto bello e piacevole, era strutturato e ben attrezzato per simili eventi. La partecipazione di un pubblico numeroso, particolarmente concentrato nelle giornate di sabato e domenica, ha consentito un incasso che ha permesso abbondantemente di superare le spese della Festa. Una partecipazione che è andata ben oltre la presenza dell’area dei compagni e simpatizzanti ed è stata un aspetto importante del successo della Festa stessa.

Leggi tutto...
 
L'USI sciopera contro i Sabati comandati alla Fiat CNH di Modena

FIAT CNH MODENA; I SINDACATI VANNO AL TAVOLO CON FIAT; ALTRI SABATI COMANDATI PER GLI OPERAI, PAGATI CON BRESAOLA.

 

IL 4 lUGLIO 2013 I SINDACATI AZIENDALI CISL-UIL-FISMIC-ASS.QUADRI HANNO DIMOSTRATO PER L’’ENNESIMA VOLTA DI QUALE PASTA SONO FATTI, DOPO AVER “PROMESSO” AGLI OPERAI UN QUALCHE “PREMIO”…

 

Il 4 di luglio 2013 hanno dimostrato ancora una volta la loro natura di falsi che dicono menzogne agli operai sapendo di mentire. Ebbene, sono venuti fuori dall’’incontro con la direzione Fiat, con zero euro per gli operai, non avevamo dubbi a proposito. Nel frattempo la Fiat ha chiamato ulteriori sabati comandati obbligatori per i giorni 13 luglio e 20 luglio, rileviamo subito essendo luglio inoltrato; Siamo sicuri che l’azienda, in tutti i reparti tra cui saldatura, macchine utensili e montaggio, abbia assicurato le condizioni climatico-ambientali minime obbligatorie per far accedere 900-1000 operai in stabilimento?.

Lavorare in saldatura in luglio significa penare sudando coperti in tutto il corpo con tute ignifughe per il continuo getto di scintille e scorie, in macchine utensili esposti a fumi e olii chimici, al montaggio avvitando bulloni in capannoni arroventati e con ben pochi circoli d’’aria, per essere sintetici.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 Succ. > Fine >>

Pagina 112 di 130

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017

http://www.agendarossonera.org/

copertina

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe